EnglishItalian

Caroline Garcia si è guadagnata una meritata vacanza dopo aver concluso una stagione esaltante, culminata con la vittoria delle WTA Finals e passata anche per Palermo, dove ha regalato spettacolo al pubblico del Country prima di essere eliminata da Lucia Bronzetti.

In un lungo messaggio pubblicato su Twitter, la 29enne ha tirato le somme di una stagione che l’ha vista risalire dal numero 75 al mondo al numero 4 in solo cinque mesi.

“Ho pianto per il dolore, la tristezza e la gioia in 11 mesi, ma ho imparato tanto su me stessa come giocatrice e come persona”, ha scritto Garcia.

“Più volte mi sono sentita invasa dai dubbi, mi sono lasciata sopraffare dalla negatività. Ho messo in discussione l’universo, mi sono detta che forse il mio momento era passata, che non ci sarei più riuscita. Ho passato notti insonni, abbuffate, pianto la mia camera d’albergo, ho pianto sui campi da tennis, sono stata con le stampelle, ho imprecato, ho imparato di nuovo a camminare, ho faticato a trovare le scarpe, ho sofferto fisicamente e mentalmente”.

“Ma ho anche imparato da ogni momento, da ogni difficoltà, il mio infortunio al piede mi ha fatto capire quanto volevo tornare in campo e soprattutto giocare il mio vero gioco, quello che mi piaceva guardare, il tennis offensivo”.

“Costruendo giorno dopo giorno, rimanendo positivi, avendo fiducia, con obiettivi semplici in mente – essere in salute, fare del mio meglio giorno dopo giorno, vivere nel momento presente, giocare al massimo – ho finito per giocare la migliore stagione della mia carriera!”