EnglishItalian

Non si ferma la corsa sull’erba di Wimbledon di Tatjana Maria e Ajla Tomljanovic. Entrambe le iscritte ai Palermo Ladies Open, in programma dal 16 al 24 luglio al Country Time Club, si sono guadagnate i quarti del torneo più prestigioso al mondo.

La sorpresa Maria

La 34enne tedesca Tatjana Maria è a tutti gli effetti la sorpresa dello Slam inglese, essendosi fatta largo in un tabellone pieno di insidie ad un anno dall’aver dato alla luce il suo secondo figlio. Anche per l’assenza prolungata dai campi dovuta alla maternità, affronta il torneo da numero 103 WTA.

Maria ha superato negli ottavi la testa di serie numero 12, Jelena Ostapenko, rimontando un set di svantaggio per vincere 5-7, 7-5, 7-5. Prima aveva eliminato la testa di serie numero 26, Cirstea, e la qualificata Sharma. Ai quarti troverà un’altra tedesca, Jule Niemeier, numero 97 al mondo. Sarà per entrambe la prima volta nei quarti di uno Slam.

Tomljanovic si conferma

Il discorso cambia per Ajla Tomljanovic. La tennista australiana, numero 44 al mondo, ha riconfermato il suo miglior risultato in uno Slam, bissando i quarti ottenuti lo scorso anno proprio a Wimbledon. Decisiva negli ottavi una prestazione di grande lotta contro Alizé Cornet, reduce dall’aver sconfitto la numero 1 al mondo Iga Swiatek. Il match si è concluso 4-6, 6-4, 6-3.

Gli altri risultati

Si è fermata l’avventura sull’erba londinese, invece, delle altre due iscritte al torneo del Country arrivate agli ottavi. Si tratta di Caroline Garcia (recente campionessa di Bad Homburg e vincitrice dell’ultimo Roland Garros di doppio) e Petra Martic, tutte comunque autrici di percorsi di altissimo livello.