EnglishItalian

Due vittorie e una sconfitta. È questo il bilancio per le tenniste italiane nel primo turno del WTA 125K di Marbella, in Spagna. Ad aprire il programma delle azzurre è stata Elisabetta Cocciaretto che ieri ha battuto la bulgara Viktoriya Tomova, n. 108 al mondo, con il punteggio di 7-6(0) 6-1 in un’ora e diciotto minuti di gioco.

Cocciaretto, scivolata a n. 239 a causa di alcuni problemi fisici che hanno condizionato il suo rendimento nell’ultimo anno, affronterà al secondo turno Blinkova o Sherif.

È arrivata una vittoria importante anche per Martina Trevisan. La toscana, testa di serie numero 7, ha battuto Kiki Mladenovic, n. 100 al mondo, con il punteggio di 7-6(5) 6-0 in un’ora e trentadue minuti. Una partita vinta in rimonta da Trevisan, sotto 5-1 nel primo set. L’azzurra ha annullato sette set point, portando la partita al tie break.

Nel secondo set, invece, non c’è storia e Trevisan liquida la pratica in 28 minuti. Nel prossimo turno l’azzurra giocherà contro la tedesca Ana Lena Friedsam, n. 184 del ranking: nessun precedente tra le due.

È terminata subito, infine, l’avventura di Sara Errani. L’emiliana ha perso contro l’olandese Arantxa Rus, testa di serie n. 4 del tabellone e n. 75 al mondo: 4-6 7-6(4) 6-3 il punteggio finale in 2h37′.