EnglishItalian

Dopo il ritiro di Ash Barty, il mondo del tennis femminile si interroga su chi sarà la stella che potrà trascinare il movimento nei prossimi anni. Tra gli astri nascenti c’è sicuramente Linda Fruhvirtova. Ceca, classe 2005, Fruhvirtova ha fatto il suo debutto nel main draw di un WTA 1000 a Miami, grazie a una wild card. Il risultato? Due vittorie su due. Prima il successo contro Kovinic in due set (appena 4 game concessi all’avversaria), poi la vittoria contro Elise Mertens.

Il trionfo contro la belga, numero 24 al mondo e testa di serie numero 20 del tabellone, è la prima vittoria di Fruhvirtova contro una top 30 in carriera. Una vera e propria battaglia, vinta dalla 16enne ceca con il punteggio di 7-5 2-6 6-1 in due ore e tre minuti di gioco.

Chi è Fruhvirtova

Linda continua così a bruciare le tappe nella sua giovane carriera. Già sotto l’ala di Patrick Mouratoglou da diversi anni, ha una sorella più giovane, Brenda (classe 2007), anche lei tra i migliori prospetti del circuito. Linda ha fatto il suo debutto nel circuito WTA al torneo di Praga 2020, ricevendo una wild card. La stessa ottenuta a Charleston, nel 2021, dove da n. 499 al mondo ha battuto Alize Cornet ed Emma Navarro, fermandosi poi ai quarti di finale contro Astra Sharma.

Fruhvirtova, prima del WTA di Miami, era n. 279 al mondo. Grazie ai risultati in Florida ha già guadagnato 59 posizioni, salendo al n. 220 del ranking. E non è finita qui perché domani, al terzo turno, affronterà la bielorussia Viktoria Azarenka, testa di serie n. 12 del tabellone.