EnglishItalian

“E’ STATA DURISSIMA, MA SONO FELICE”

PALERMO 22 LUGLIO 2022 – Un’altalena di emozioni ed una maratona durata 3 ore e 7 minuti in cui Jasmine Paolini ha provato in tutti i modi a rimanere dentro la partita, annullando 2 match ball per poi chiudere in 3 set. La 25enne di Castelnuovo di Garfagnana guadagna la semifinale dei 33^ Palermo Ladies Open battendo per 6-7 7-5 6-2 la spagnola Nuria Parrizas Diaz, testa di serie n. 8 del tabellone (che ha chiuso con un bilancio 3/22 nelle palle break).

“Mamma mia, è stata durissima, ma sono felicissima – ha detto Paolini a fine match – non mi sentivo al cento per cento, ma è andata bene. I 2 match point annullati? Davvero ho annullato 2 palle del match, non lo ricordavo. E’ stata una partita da alti e bassi, ma devo ringraziare il pubblico per vermi sostenuto”.

Paolini, che è tornata in campo a distanza di 4 giorni dal primo turno in cui aveva battuto la slovacca Anna Karolina Schmiedlova, aveva superato il secondo turno senza giocare a causa del forfait della testa di serie n. 3, la cinese Shuai Zhang. Per la tennista azzurra è la terza semifinale in carriera nel circuito WTA dopo Portoroz (dove ha vinto il titolo) e Courmayeur. Quest’anno non era andata oltre i quarti a Lione. Prima del torneo di Palermo, Paolini aveva inanellato una serie di 6 sconfitte consecutive.